L’insonnia e i colpi segreti dei figli – 3

Con l'aggravante di Panzerino

by SimoneDF
3 bambini saltano e urlano sul letto con un papà in mezzo che stringe il cuscino e piange disperato per l'insonnia

Se c’è una cosa che la vita da papà mi ha insegnato è: aspettati tutto dai tuoi figli, soprattutto quando dormi!

Ah sì? Perché tu dormi, Simo’?

Bella domanda, ma mi avvalgo della facoltà di non rispondere…magari ora! 

Con l’avvento di Panzerino nell’Allegra Brigata non potevano che incrementare le ore di sonno andato a farsi benedire.

Tutta colpa delle mosse speciali tramandate di fratello in fratello (nel nostro caso) e perfezionate fino all’ossessione.

Prima di andare avanti e leggere gli aggiornamenti vi conviene ripassare le mosse speciali già subite nei post precedenti: parte uno e parte due.

Dunque, ho superato abbondantemente il cammin di nostra vita, almeno secondo mia suocera (con la sua calorosa annunciazione al mio 35mo compleanno). Le aspettative di vita dovrebbero diminuire esponenzialmente sotto i colpi inferti dalle 3 furie in combinazione con quest’unica profezia proferita a mio favore. Meglio cominciare, non si sa mai che abbia ragione (grat grat!). Leggete e preparatevi al peggio!

Fate largo!

Questo colpo viene inferto al genitore più lontano dal pargolo diabolico. Nel buio più totale parte improvvisa e spietata la gomitata, come per farsi largo fra la folla accalcata.
Di solito colpisce gli zigomi o il naso. i più sfortunati che dormono a bocca  aperta rischiano di farsi saltare l’otturazione fatto il giorno prima.

+1 ora d’insonnia e +30 minuti di dolore.

Le ripetute

Una scarica di ginocchiate e calci con l’alluce vi pervade la zona lombare. Le vertebre scricchiolano in modo sinistro, il genitore ha la paresi facciale da mascherone da fontana e sta in apnea per 20 secondi.

Lacrime dal dolore per 10 minuti e +1 ora d’insonnia.

Lo strappo!

Una forza della natura! Quando tutte le altre carte sono state già giocate, li piccolo delinquente si aggrappa a mano aperta ai peli del petto e con un colpo preciso, improvviso e perentorio tira su con tutte le sue forze, come se stesse tirando su uno squalo in una battuta di pesca.

+ 3 ore di dolore al papà, + 30 minuti di pianto in silenzio fra le lenzuola.

Se il colpo è inferto alla mamma + 2 ore di dolore e dubbi amletici del papà su chi ha realmente sposato e se quella sera che ha conosciuto la mamma era sobrio oppure no!

50 special

Un “must have” che tutti vorrebbero avere nella propria collezione.
Quando la nottata sembra andare per il verso giusto, irrompe alla velocità del suono una scarica di pedate sui gioielli di famiglia di papà, in stile accensione della vespa 50 special.
Voci di corridoio narrano che questo colpo di tramanda di bimbo in bimbo ed è geneticamente spento quando si diventa grandi.

+ 2 ore di dolore e +2 ore di insonnia se distribuito su entrambi i gioielli di papà;
+ 3 ore di insonnia se il colpo si accanisce su un singolo gioiello, + 1ora senza fiato.

La “H”

ll bimbo si dispone in orizzontale, con la testa sulla pancia della mamma e i piedi e le unghie incarnite conficcate nelle costole di papà.
+ 1 ora di insonnia
Molto spesso giocata in configurazione “H” rovesciata.

Van Persie

Dedicato a chi ci è passato!

Capita una volta, forse due nella vita, ma quando capita…non c’è santo che tenga!

Qui il bambino si gioca il jolly!

Nel silenzio della notte insonne, quando i tuoi occhi si chiudono e la tua anima entra nel Valhalla, tuo figlio non trova pace e nel tuo letto fa la cotoletta: si gira e si rigira fino a quando non decide un cambio di direzione!

Si alza in piedi e, come Van Persie nei mondiali del 2014 contro la Spagna, si lancia di testa verso i tuoi piedi e il piumone fresco. MA…si ferma a metà strada, impattando con la fronte sulle tue dignità rimesse insieme malamente dopo le precedenti nottate.

Il papà si risveglia strabuzzando gli occhi, vorrebbe urlare ma non ha il fiato: la notte finisce qui, per lui. Il bimbo ha vinto e il papà avrà la fortuna di poterlo raccontare, magari senza voce bianca!

Consigli ed esperienze negative sono sempre ben compatite!

Ti potrebbero interessare

Leave a Comment