Coppia d’assi

by Simone
mano che mostra coppia di assi

“Parla piano! I bimbi stanno dormendo!”
“Senti, dobbiamo trovare una soluzione: dobbiamo dedicarci un po’ di tempo.”
“Sono d’accordo, ma Emanuele è ancora troppo piccolo!”
“Lo so, ma cerchiamo di organizzarci, è importante trovare i nostri spazi.”
“Hai ragione!”


Avere uno o più figli porta una rivoluzione nella vita:

• Cambia le tue priorità;
• Cambia la gestione del tempo;
• Riduce le ore di sonno (non sempre);
• Aumenta la pazienza (che è inversamente proporzionale alla chierica, nel mio caso);
• Aumenta la capacità di relazionarsi con gli altri.


Soprattutto, non ti dà la possibilità di dedicare tempo a tua moglie o alla tua compagna.


Inizialmente la novità e la voglia di superare insieme questi ostacoli rendono compatta la coppia, la spingono a remare nella stessa direzione (cioè io sul divano e lei a fa’ tutte le faccende de casa…scherzo!).


Così il tempo passa e nello scorrere dei mesi piano piano ci accorgiamo che la nostra vita è più piena, in tutti i sensi, ma manca qualcosa. Non lo capiamo immediatamente, ma quella sensazione aleggia intorno a noi e comincia a gridare a gran voce fino a quando non la stai a sentire.


Ma che è ‘sta voce? Che te sei fumato Simo’?


Io e Annurchetta siamo stati ad ignorare la voce fino a quando non ci sono diventate le orecchie grandi come quelle di due elefanti africani. Poi l’illuminazione: che ne è stato del nostro tempo? Prima si andava in giro in moto (buuuuuuuu, l’ho venduta) per l’Europa, ora si gira freneticamente dentro casa rincorrendo Paraventolo o Sereno Poco Variabile.


“Ammazza aho che salto di qualità!” starete pensando. In effetti è così. Nonostante
le rinunce enormi, le notti insonni, la rassegnazione e lo sconforto di alcuni momenti ne vale la pena.


C’è un però: tutto questo non è possibile se non si mantiene la serenità nella casa. Se sei sereno nessuno sarà in grado scalfire l’atmosfera familiare, nemmeno quando il piccolo ti strappa la barba o i peli del petto e contemporaneamente il grande scambia i tuoi gioielli di famiglia per un pungiball (è un Avenger…)!


Come si fa a mantenere l’atmosfera serena? Nel mio caso, dedicando tempo alla coppia. Se la coppia è serena allora la famiglia è serena, i bimbi non si nutrono dei malumori dei genitori. Un periodo più o meno lungo di assestamento al nuovo nucleo familiare ci sta. Sta a noi però far diventare un’abitudine l’uscita di coppia, come era prima dell’arrivo dei figli.


È importantissimo che la mamma si senta ancora desiderata e amata dal papà e viceversa ed è giusto che i figli siano consapevoli dell’amore reciproco dei genitori e che questo significa per loro uscire anche da soli.


Ecco perché tra i buoni propositi del 2017 ci ho messo dentro anche questo: u
scire una volta ogni 2 settimane con Annurchetta (da soli). Non è facile l’organizzazione, ma se non si comincia non diventerà mai un’abitudine, per noi e per loro.


L’ho scritto e spero davvero di non sputt…mancare la buona intenzione. Quando vedo gli occhi dei miei bimbi a sofficino mentre mi coccolo Annurchetta capisco che sto imboccando il sentiero giusto, che quella strada deve essere battuta. Capisco inoltre che l’esempio che sto dando servirà al loro futuro, quando si ritroveranno, spero, nella stessa situazione.


Quindi bando alle ciance, mi devo organizzare per la serata galante.

Ti potrebbero interessare

2 comments

Lorenzo 10 Novembre, 2017 - 9:04 am

Ciao Simone,
mi ritrovo totalmente in quello che hai scritto (a parte la moto….io me la sono tenuta 🙂 prende polvere in garage, ma ogni tanto la porto a fare un giro) e sono completamente d’accordo con te che la serenità della coppia porta serenità in famiglia. Ti posso assicurare che non è facile, però questa sera siamo riusciti ad organizzare la nostra pizza di coppia. E l’ultima che avevamo fatto non me la ricordo. Un consiglio, non aspettare che sia la tua metà ad organizzare, pensaci te sicuramente l’apprezza più di qualsiasi altra cosa.
Un saluto
Lorenzo
P.S. La gallina che fa tic tac funziona ancora? Perchè ho il tuo stesso problemino, ho provato con il timer del forno, ma niente. Quindi se mi confermi che la gallina funziona allora la voglio…..:-)

Reply
Simone 11 Novembre, 2017 - 9:18 am

Ciao Lorenzo,
Intanto grazie per i tuoi consigli! Diciamo che hai pienamente ragione e anche io non aspetto che mia moglie prenda l’iniziativa…non vorrei darle questo vantaggio quando c’è da rinfacciare qualcosa 😉
Per la moto hai tutto il mio rispetto e ammirazione, sei riuscito a tenerla!Bene!
La gallina a volte funziona, a volte no…Paraventolo sta crescendo e bisogna sempre escogitare nuovi stratagemmi, ma se ne hai bisogno per delle prove te la presto molto volentieri!
Un saluto e buon WE

Reply

Leave a Comment